Numero Cromatico

SUBSCRIBE TO

OUR NEWSLETTER

FOLLOW US

La nostra 
canvas bag
in edizione limitata

© 2019 by Numero Cromatico

EVENTI

PROGETTO EUROPEO "CERVELLO UMANO": SFIDE E LIMITI
25 Febbraio 2020 | Caffè Scienza
a cura di FormaScienza
con CRISTINA MARCHETTI, neuroscienziata, e PIER STANISLAO PAOLUCCI, fisico

Lo “Human Brain Project” (HBP) nasce come un grande progetto di ricerca scientifica internazionale finanziato dall'Unione Europea, con un budget di circa 500 milioni di euro in 10 anni e che coinvolge 120 istituzioni. L’obiettivo principale è quello di riuscire a ottenere una migliore comprensione del cervello umano e una prima riproduzione delle sue capacità cognitive per mezzo di una simulazione al computer. Ma perché è così importante studiare il cervello? Questo grande investimento potrà aiutarci a capire le relazioni, ad esempio, tra coscienza e intelligenza artificiale? Quali sono le ricadute e le applicazioni future di questa nuova infrastruttura sulla salute umana? L’obiettivo del progetto “conoscere per curare” potrà essere realizzato?
Numero Cromatico presenta SCLERA 
di Antonio Ianniello
13-14 Dicembre 2019, ore 21:00
Via degli Ausoni 1 00185 Roma

Numero Cromatico è lieta di ospitare Sclera, una lecture performance
di Antonio Ianniello. Il progetto pone importanti interrogativi sui nostri meccanismi percettivi e sull’uomo come animale sociale.
Spiega Ianniello «Vedere non è mai un esercizio solitario prodotto da una mente isolata. Credo che attraverso un tropismo la parabola evolutiva umana stia compiendo una rivoluzione: l’isolamento percettivo dal quale siamo sfuggiti si ripresenta sotto forma diindividualismo così come favorito dalle forme politiche ed economiche tipiche del neoliberismo. L’esito è lo stesso: siamo soli.»
Caffè Scienza
Lo sguardo delle
neuroscienze sull'arte
25 novembre 2019 - ore 19:00
Via degli Ausoni 1 00185 Roma
intervengono Fabio Babiloni e
Dionigi Mattia Gagliardi
A cura di formaScienza in collaborazione con Numero Cromatico
In questa serata informale parleremo
di come la scienza può misurare
e interpretare alcuni semplici stati mentali durante la percezione di opere d'arte e di come l'artista possa utilizzare questi dati per la costruzione di opere.
È possibile quantificare l'emozione durante l'osservazione o l'ascolto di opere artistiche, come quadri, sculture opere letterarie e musicali?
È immaginabile che l'artista possa impostare la propria ricerca su basi sperimentali e creare nuove sinergie?
E tutto questo potrà in un prossimo futuro cambiare il nostro giudizio
sul bello e il rapporto fra i cittadini
e la fruizione dell'arte?



 
Numero Cromatico presenta Musica e metamorfosi del tempo
24 maggio 2019 - ore 18:30
Via degli Ausoni 1 00185 Roma

Numero Cromatico è lieto di ospitare
la presentazione del libro di Michel Imberty "Musica e Metamorfosi
del tempo", edito da
Libreria Musicale Italiana.

Il volume tenta di sintetizzare gli oltre vent'anni di ricerca condotti da
Imberty nei campi della musicologia
e delle scienze umane, con particolare attenzione alla psicologia e
alla psicanalisi. Il libro tracciando
un percorso tra diversi ambiti disciplinari si rivolge sia a ricercatori che a semplici appassionati.

 
Sergio Lombardo
Recent Works on Paper
Dal 10 aprile al 7 maggio 2019
Roma 00185, Via degli Ausoni 1
Opening 10 APRILE 2019, ore 19:00
Comunicato stampa
Numero Cromatico presenta ColoreInferno
3 Aprile 2019 ore 18:30
Via degli Ausoni 1 00185 Roma

intervengono:
Cecilia Valagussa, Autrice
Maurizio Ceccato, Curatore del libro
Dionigi Mattia Gagliardi,
Numero Cromatico
 

 
Comunicato stampa
I Marcido portano
a Roma la scimmia
di Kafka
28-29-30 marzo 2019 - ore 21:00
via degli Ausoni 1 - 00185 Roma

UNA RELAZIONE PER L'ACCADEMIA
di Franz Kafka

con Paolo Oricco, diretto da Marco Isidori trucco, trucchi e “Sipario
delle Metamorfosi” di Daniela Dal Cin
produzione Marcido Marcidorjs
e Famosa Mimosa 2017